lunedì 14 aprile 2014

I Longobardi in mostra a Fiesole





Si aprirà domani martedì 15 aprile alle ore 17 "Fiesole e i Longobardi” una mostra per il centenario del Museo Archeologico.

Per la prima volta esposto l’insieme dei reperti longobardi rinvenuti a Fiesole e nelle campagne di scavo nell’Area Garibaldi condotte dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana.

Il complesso dei reperti esposti per la prima volta al pubblico nelle sale del Museo Civico Archeologico (via Portigiani, 1) porterà il museo fiesolano a diventare tra i più importanti in Toscana per il periodo longobardo.

La mostra “Fiesole e i Longobardi” è organizzata dal Comune di Fiesole con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana.

“Fiesole e i Longobardi”
LUOGO - Fiesole, Museo Civico Archeologico, Via Portigiani, 1
INAUGURAZIONE – Martedì 15 aprile ore 17
DATE – 15 aprile – 31 ottobre 2014
ORARI – aprile/settembre tutti i giorni 10.00 –19.00; ottobre tutti i giorni 10.00 –18.00
INGRESSO - 12 € intero e 8 € ridotto - venerdì, sabato e domenica comprensivo dell’Area Archeologica, del Museo Civico Archeologico e del Museo Bandini; 10 € intero e 6 € ridotto - lunedì, martedì, mercoledì e giovedì (con Museo Bandini chiuso).

INFORMAZIONI - Musei di Fiesole, Via Portigiani 3; Tel. 055 5961293; infomusei@comune.fiesole.fi.it.





Se trovi interessanti i contenuti di questo articolo, condividilo con i tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di questo blog!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Fiesole, chiedo: il toponimo è di origine longobarda?
Da Fiesole si domina Firenze, i Longobardi potrebbero aver preferito
abitare lassù e non giù in città, per diversi motivi.
Non mi pare ci sia una importante presenza longobarda in Firenze
durante il VI, VII e VIII secolo.
Forse Firenze a quel tempo non era così importante, oppure non era così
salubre abitarci, mi pare la peste abbia colpito la città in modo pesante.
Hatto

Anonimo ha detto...

23 Agosto 406 Radagaiso vien sconfitto in battaglia da Stilicone
nelle vicinanze di Fiesole.
Per mantenere un esercito serve molto cibo, forse in Fiesole un
Horrea pubblico.
I responsabili dell'approvvigionamento dell'esercito erano figure importanti,
per l'età longobarda il termine Bufa, Buffon, Abbuffarsi, Sbuffa, etc., dovrebbe
centrare qualcosa.
Hatto

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...